Notizie
09/08/2017
Dopo i buoni lavoro ora c'è il "libretto famiglia"


La disciplina delle prestazioni di lavoro occasionale è stata introdotta dall’art. 54 bis della legge 21 giugno 2017 n. 96 di conversione del decreto-legge 24 aprile 2017 n. 50.
Le prestazioni di lavoro occasionale sono strumenti che possono essere utilizzati dai soggetti che vogliano intraprendere attività lavorative in modo sporadico e saltuario.
Gli utilizzatori possono acquisire prestazioni di lavoro attraverso il libretto famiglia, un libretto nominativo prefinanziato, composto da titoli di pagamento, il cui valore nominale è fissato in 10 euro, importo finalizzato a compensare attività lavorative di durata non superiore a un’ora. Il libretto famiglia può essere acquistato mediante versamenti tramite F24 modello Elide, con causale LIFA, oppure tramite il “Portale dei pagamenti”.
Fonte: INPS