Notizie
08/09/2017
Calano i prezzi ed aumentano le vendite delle "case vacanza"


Nel 2016 c'è stata una forte crescita delle compravendite di abitazioni (+20,2% rispetto al 2015) nelle località turistiche, soprattutto nelle località di montagna (+23,5%), seguite da quelle di mare (+19,9%) e da quelle sui laghi (+15,2%). E' il dato principale che emerge dall'Osservatorio Nazionale Immobiliare Turistico 2017 di Fimaa-Confcommercio – Federazione Italiana Mediatori Agenti d’Affari -, effettuato in collaborazione con la Società di Studi Economici Nomisma.
Dallo studio, che ha "fotografato" l'andamento del mercato 2017 delle case per vacanza in Italia attraverso l'analisi dei dati delle compravendite e delle locazioni di 203 località di mare e 112 di montagna e lago, emerge anche che nel 2017 il prezzo medio per l'acquisto di un'abitazione turistica in Italia si attesta a 2.229 euro al metro quadro commerciale, un dato in ulteriore contrazione (-2,5% rispetto allo scorso anno). L'Umbria è la regione che ha registrato il calo più intenso (-4,5%), a seguire Abruzzo, Lazio, Lombardia, Marche, Toscana e Valle d'Aosta (-3%).
Fonte: FIMAA