Casa e Condominio - Fisco
07/12/2017
Adeguamento sismico agevolato, lo sconto si detrae in tempi diversi


L’Agenzia delle Entrate chiarisce, con la risoluzione n. 147/E del 29 novembre 2017, che in materia di sisma bonus potenziato non è prevista la possibilità di scegliere il numero di rate in cui ripartire la detrazione. Ne consegue che il contribuente, se decide di avvalersi della maggiore detrazione del 70% (o dell’80%), è tenuto necessariamente a ripartire la detrazione in cinque rate.
In ogni caso è comunque possibile scegliere di avvalersi della detrazione “base” del 50%, da ripartire in dieci rate di pari importo, prevista per l’adozione di misure antisismiche in quanto si tratta pur sempre di lavori rientranti nel novero di quelli che danno diritto all’agevolazione connessa al recupero del patrimonio edilizio (vedi l'articolo 16-bis, comma 1, lettera i del Testo Unico dell'Imposta sui Redditi).