Compravendita - Normativa
03/01/2018
Quando è detraibile una parte del costo dell'agenzia immobiliare


Dall’Irpef lorda è possibile detrarre il 19% dei compensi comunque denominati, pagati a soggetti di intermediazione immobiliare in dipendenza dell’acquisto dell’unità immobiliare da adibire ad abitazione principale, per un importo non superiore a 1.000 euro per ciascuna annualità (vedi l'articolo 15, comma 1, lettera b-bis del Testo Unico dell'Imposta sui Redditi).
Poiché la legge subordina l’agevolazione alla condizione che l’immobile sia adibito ad abitazione principale, il beneficio viene meno qualora l’acquisto dell’immobile non si concluda a causa della mancata stipula del contratto definitivo di compravendita (vedi la circolare dell'Agenzia delle Entrate n. 34/E del 4 aprile 2008, paragrafo 13.1).