Notizie
27/06/2018
Se non si possiede la TV bisogna comunicarlo


I contribuenti titolari di un’utenza elettrica per uso domestico residenziale, che vogliono disdire l’abbonamento tv in quanto non detengono più apparecchi televisivi in alcuna dimora (ad esempio perché li hanno ceduti), devono presentare la dichiarazione sostituiva di non detenzione, compilando e inviando l’apposito modello (quadro A). Per essere esonerati per l’intero anno, la dichiarazione deve essere presentata a partire dal 1° luglio dell’anno precedente ed entro il 31 gennaio dell’anno di riferimento. Invece, la dichiarazione presentata dal 1° febbraio ed entro il 30 giugno ha effetto per il canone dovuto per il semestre luglio-dicembre del medesimo anno. Quindi, per il 2018, il 30 giugno è l’ultimo giorno utile per presentare la dichiarazione di non detenzione per essere esonerati dal pagamento per il secondo semestre (luglio-dicembre 2018); peraltro, quest'anno, il termine del 30 giugno, cadendo di sabato, è prorogato al primo giorno lavorativo successivo, cioè a lunedì 2 luglio. Si ricorda, infine, che la dichiarazione sostitutiva di non detenzione ha validità annuale e, di conseguenza, va presentata ogni anno se continua a sussistere la non detenzione dell’apparecchio tv.