Notizie
17/09/2018
Partono le verifiche sulle detrazioni fiscali per il risparmio energetico


Oltre alle verifiche documentali, l'Ente effettua ispezioni sul posto per valutare se gli interventi realizzati corrispondono realmente a quelli comunicati ai fini della detrazione.
Con il decreto 11 maggio 2018 del Ministero dello Sviluppo Economico, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell'11 settembre 2018, sono state stabilite le modalità con cui l'Enea effettuerà i controlli, sia documentali che sul posto, per accertare la sussistenza dei requisisti per il riconoscimento delle detrazioni relative agli interventi di risparmio energetico.
Il provvedimento è stato previsto dall'articolo 14 del D.L. n. 63 del 2013, che disciplina il regime di favore e incarica l'Ente nazionale per l'energia alternativa di verificare la sussistenza dei requisiti tecnici per la fruizione del beneficio (comma 2-quinquies).