Il caso
12/10/2018
Come attestare al Fisco il diritto di abitazione


L’Agenzia delle Entrate, sollecitata da un’istanza di interpello, con la risposta n. 37/2018 ha chiarito che per il riconoscimento del diritto di abitazione, la compagna superstite, non residente anagraficamente nell’immobile di proprietà del compagno defunto, può dimostrare il suo status di convivente mediante un’autocertificazione. Il diritto, però, non può essere inserito nella dichiarazione di successione.
.