Casa e Condominio - Fisco
06/12/2018
Le regole per cedere sismabonus e ecobonus


L'Agenzia delle Entrate ha chiarito che non assume rilevanza la forma utilizzata per procedere alla cessione del credito derivante dall'ecobonus o sismabonus. L’unica condizione imprescindibile è che l’amministratore del condominio (o, nei casi previsti, il condomino incaricato), comunichi all’Agenzia delle Entrate l’avvenuto trasferimento del bonus. Chi lo ha acquisito ne può disporre dal 10 marzo del periodo d’imposta successivo a quello in cui il cedente ha sostenuto la spesa. Può utilizzarlo in compensazione o, a sua volta, cederlo in tutto o in parte, dandone comunicazione all’Agenzia delle Entrate attraverso apposite funzionalità telematiche.
L’atto di cessione del credito, anche se redatto in forma scritta, è esonerato dall’obbligo di registrazione.