Notizie
23/01/2019
Il privato cittadino non necessita di fattura elettronica


Chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate quando il soggetto che riceve la fattura è un consumatore. Grazie alla risposta ad uno specifico quesito il Fisco ha fornito dettagliate indicazioni utili a definire un orientamento operativo in materia di fatturazione elettronica.
Il consumatore finale, privato cittadino senza partita Iva, che chiede la fattura non è obbligato a riceverla elettronicamente; quindi, non è tenuto a fornire un indirizzo di posta elettronica certificata all’esercente o al professionista da cui acquista il bene o il servizio. Tuttavia, potrà comunque consultare il documento accedendo a un servizio, che sarà attivato nel secondo semestre del 2019.