Casa e Condominio - Normativa
07/05/2019
Spese escluse dal bonus arredi


Per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ (A per i forni), destinati ad arredare un immobile oggetto di un intervento di recupero edilizio, è previsto il riconoscimento di una detrazione Irpef del 50% (“bonus mobili” - articolo 16, comma 2, D.L. n. 63 del 2013). Tra le spese agevolabili, però, non rientrano quelle sostenute per l’acquisto di porte (vedi la circolare dell'Agenzia delle Entrate n. 29/E del 18 settembre 2013, paragrafo 3.4).