Casa e Condominio - Normativa
03/06/2019
Cosa comprende il bonus mobili 2019


In relazione all’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ (A per i forni), destinati ad arredare un immobile su cui è stato eseguito un intervento di recupero edilizio, è possibile usufruire di una detrazione Irpef del 50% (il cosiddetto “bonus mobili”, vedi l'articolo 16, comma 2 del D.L. n. 63 del 2013). L’ultima legge di bilancio ha prorogato l’agevolazione anche per gli acquisti effettuati nel 2019, limitatamente agli interventi di recupero del patrimonio edilizio iniziati a partire dal 1º gennaio 2018 (vedi l'articolo 1, comma 67, lettera b, n. 2 della legge n. 145 del 2018). Tra le spese agevolabili rientrano anche quelle sostenute per l’acquisto di apparecchi di illuminazione che costituiscono un necessario completamento dell’arredo dell’immobile oggetto di ristrutturazione (vedi la circolare dell'Agenzia delle Entrate n. 29/E del 18 settembre 2013, paragrafo 3.4).