Compravendita - Fisco
18/11/2019
Il bonus "prima casa" solo a chi certifica il possesso dei requisiti


La Corte di Cassazione ha ribadito che i benefici fiscali per l’acquisto della prima casa spettano unicamente a chi possa dimostrare, in base ai dati anagrafici, di risiedere o lavorare nel comune dove ha acquistato l’immobile senza che a tal fine possano avere rilevanza la residenza di fatto o altre situazioni contrastanti con le risultanze dello stato civile.
Sentenza n. 28061 del 31 ottobre 2019