Notizie
11/12/2008
Consultare l'elenco dei conti correnti "dormienti"


Rientrano nella categoria dei conti correnti "dormienti" tutti quei rapporti contrattuali (conti correnti, fondi comuni, certificati di deposito, azioni e obbligazioni) di importo superiore a 100 euro, per i quali non sia stata effettuata alcuna operazione o movimentazione da parte del titolare, o di un suo delegato, negli ultimi dieci anni.
Fino al 15 dicembre 2008, gli interessati possono rivolgersi agli intermediari stessi per "risvegliare" i depositi o conti correnti che al momento risultano dormienti. Dopo questa data, si potrà richiedere la restituzione delle somme direttamente al ministero dell'Economia e delle Finanze, entro il normale termine di prescrizione decennale.
Per agevolare i risparmiatori distratti è possibile verificare se si è nell'elenco di coloro che, a tutt'oggi, non si sono attivati per ridestare dal torpore il proprio conto.
Fonte: Agenzia delle Entrate