Notizie
12/12/2008
Scambio di informazioni tra Fisco e Comuni, Anci, Inps, Siae


L'attività di contrasto all'evasione ha visto crescere ultimamente in modo significativo il numero degli accordi che, da Nord a Sud, sanciscono una sempre più proficua collaborazione tra l'Amministrazione fiscale e gli altri enti coinvolti.
Diventa dunque più rapida ed efficace l'attività degli uffici finanziari nell'individuazione di tenori di vita contrastanti con la capacità contributiva espressa dalle dichiarazioni dei redditi. Immobili non dichiarati al Fisco ma rilevanti ai fini comunali, automobili di lusso parcheggiate nella piazza del paese, attività esercitate da nullatenenti, residenti all'estero soltanto per convenienza fiscale, non possono passare inosservati nelle realtà locali.
Grazie alle convenzioni stipulate e all'analisi delle segnalazioni pervenute diventa così possibile rilevare, sempre con minor margine di errore, la presenza di fenomeni fiscalmente illegali.
Fonte: Agenzia delle Entrate