Notizie
09/03/2009
Equitalia rimborsa le somme pagate in eccesso


Quando il cittadino effettua un pagamento per una somma superiore, di almeno 50 euro, a quella richiesta (per esempio, un erroneo doppio versamento), l'Agente pubblico della riscossione provvede a notificare una comunicazione con le indicazioni dell'importo da rimborsare e delle modalità per la sua restituzione.
Con la nuova direttiva di gruppo, Equitalia ha provveduto ad approntare i modelli di rimborso, necessari come previsto dal decreto legge n. 112 del 2008, per ottenere la restituzione dell'eccedenza di versamento. I modelli saranno inviati ai cittadini che risultano destinatari del rimborso.
La richiesta di rimborso dovrà essere effettuata entro tre mesi dalla notifica della comunicazione, decorsi i quali, senza che l'avente diritto abbia richiesto la restituzione, le somme saranno riversate all'ente creditore.
Fonte: Agenzia delle Entrate