Raccolta Sentenze - Compravendita
Pratiche notarili


13/04/2005

"Nel caso in cui la rappresentanza si dispieghi in un negozio, per il quale è richiesta la forma scritta ad substantiam, qual è la compravendita di immobili, non solo l'esistenza del potere rappresentativo deve essere documentato in una procura avente la stessa forma, ma la cosidetta contemplatio domini, o spendita del nome, deve essere non solo espressa, ma deveanche risultare, ad substantiam, dallo stesso documento contrattuale, a nulla rilevando che la procura sia esistente ovvero che essa sia esibita o che sia a conoscenzaell'altro contraente, nè rileva l'eventuale affidamento di costui sulla esistenza del potere rappresentativo." Corte di Cassazione, sez. II, 13 aprile 2005, n. 7640